• In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 182 registrato il 28 aprile 2016, 21:09
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Salve Anonymous !


Benvenuto sul Forum di Archeologia. L'Archeologia in rete: il passato a portata di mouse! La comunità online degli archeologi italiani e di tutti gli appassionati d'antichità. Unisciti a noi, l'iscrizione è veloce e gratuita, non mancare!
 

Forum Archeologia Sottoscrivi i nostri aggiornamenti RSS  Condividi  

Dallo scavo alla rete, oltre il web 2.0.
Questo forum di archeologia vuole essere il punto di riferimento per gli archeologi e gli appassionati della materia. Una comunità aperta, indipendente, fatta dagli archeologi per gli archeologi, secondo il principio della condivisione libera. Unisciti e porta il tuo contributo per accrescere i contenuti della piattaforma ed arricchire le tue conoscenze!

Antica Roma

Nuovo mosaico dal Colle Oppio

L'Urbs per eccellenza del mondo antico

Nuovo mosaico dal Colle Oppio

Postda Simone82 » 2 agosto 2011, 18:34

[img=float-left]https://images1-focus-opensocial.googleusercontent.com/gadgets/proxy?url=http://www.beniculturali.it/mibac/multimedia/MiBAC/images/med/27/1da79289964cac11f28f17d81826ab54ef6342b.jpg&container=focus&gadget=a&rewriteMime=image/*&refresh=31536000&resize_h=120[/img]Il Colle Oppio svela un altro dei suoi reperti archeologici di grande valore: si tratta di un mosaico che va a fare compagnia al mosaico con Musa e Filosofo scoperto nel 1998.
Il contesto è un edificio completamente interrato che si trova nel cd. criptoportico delle Terme di Traiano, antistante il famoso edificio con affresco di città dipinta. Quando sarà portato a termine lo scavo, ripreso nel maggio 2010 (fino ad ora si è scesi di 2m, mancano ancora 10 metri secondo le previsioni sull'altezza del piano di calpestio dell'area), sarà più facile chiarire la sua destinazione d'uso, inserita in un contesto urbanistico nel quale si ipotizza (con solidi dati epigrafici e letterari) la presenza della Praefectura Urbi, identificata proprio con l'edificio con affresco di veduta di città.
Sia come sia, io credo che sia completamente sbagliata l'identificazione con Apollo descritta sui vari quotidiani nazionali, a seguito della conferenza stampa indetta dalla Sovraintendenza e dal Ministero. Un errore clamoroso abbastanza inspiegabile (e confermatomi da altri studiosi che hanno visto le foto dei reperti), a parer mio, se fosse confermata l'identificazione con Diomede. Io personalmente descrivo la topografia dell'area e la possibile identificazione con l'eroe greco nel mio blog:
Roma, trovato altro frammento di mosaico sul Colle Oppio

Naturalmente aspettiamo la pubblicazione del report di scavo, con una puntuale e scientifica analisi dei frammenti, effettuata al termine di una pulizia che consentirà di leggere meglio molti elementi: il vulnus risiede in ciò che la figura porta sulla mano sinistra, da leggere come cetra e quindi legata ad Apollo, o da leggere come fodero, che l'avvicina a Diomede? Rimane il fatto che l'iconografia del mosaico avvicina molto la figura al tema del "ratto del Palladio" compiuto dall'invincibile eroe omerico, di cui si conserva una copia da Cuma presso la Glyptothek di Monaco (collezione Albani). Mentre a ben guardare, l'Apollo Kitharoidos conservato a Palazzo Altemps e quello dei Musei Capitolini non ha nulla a che vedere con questo mosaico.
Immagine
Avatar utente
Simone82
Fondatore
Fondatore
 
Posts: 276
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:00
Località: Roma

Torna a Antica Roma

cron

Login