• In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 182 registrato il 28 aprile 2016, 21:09
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Salve Anonymous !


Benvenuto sul Forum di Archeologia. L'Archeologia in rete: il passato a portata di mouse! La comunità online degli archeologi italiani e di tutti gli appassionati d'antichità. Unisciti a noi, l'iscrizione è veloce e gratuita, non mancare!
 

Forum Archeologia Sottoscrivi i nostri aggiornamenti RSS  Condividi  

Dallo scavo alla rete, oltre il web 2.0.
Questo forum di archeologia vuole essere il punto di riferimento per gli archeologi e gli appassionati della materia. Una comunità aperta, indipendente, fatta dagli archeologi per gli archeologi, secondo il principio della condivisione libera. Unisciti e porta il tuo contributo per accrescere i contenuti della piattaforma ed arricchire le tue conoscenze!

Antica Roma

Il rosso "pompeiano" era giallo?

L'Urbs per eccellenza del mondo antico

Il rosso "pompeiano" era giallo?

Postda zilc » 18 settembre 2011, 16:28

Due giorni fa' è stata pubblicata la notizia di uno studio sul rosso pompeiano, che in realtà era giallo.
http://napoli.repubblica.it/cronaca/201 ... -21699746/
http://leggerevolare.splinder.com/post/ ... -pompeiano
Non mi convince affatto. Devo controllare, ma mi sembra che a Roma si sia trovato lo stesso rosso.
Altre variazioni sembrano essere il blu virato al nero a causa della temperatura elevatissima della nube ardente. A Roma non risultano nubi ardenti.
Qualcuno arriva ad informazioni migliori?

ciao
zilc
"…purtroppo quelli che scavano e non pubblicano i risultati delle loro scoperte, continuano a godere credito e non vengono considerati quello che invece sono, cioè “Criminali Accademici”.
Rhys Carpenter
zilc
Pretoriano
Pretoriano
 
Posts: 302
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:25

Il rosso "pompeiano" in origine era ocra gialla

Postda Simone82 » 18 settembre 2011, 16:53

Dallo studio effettuato risulta soltanto che attraverso l'uso dello spettrofotocolorimetro il "rosso" non è risultato dal classico composto cinabro+minio ma dall'ocra gialla: quest'ultima sarebbe mutata a seguito dell'azione dei gas ad alta temperatura del Vesuvio. Niente di nuovo, solo la prova che quanto già si sapeva ha dei riscontri.
Quindi, circa 80 delle pareti di Pompei dichiarate come rosse in origine erano gialle: non tutto il rosso era giallo, ma soltanto una parte del rosso in origine era giallo.
Lo spettrofotocolorimetro non mente. ;)

«Le pareti attualmente percepite come rosse sono 246 e le gialle 57, ma stando ai risultati in origine dovevano essere rispettivamente 165 e 138, per un'area di sicura trasformazione di oltre 150 metri quadrati di parete - spiega Omarini dell'Istituto Nazionale di Ottica - Questa scoperta permette di reimpostare gli aspetti originari della città in modo completamente diverso da quello conosciuto, dove prevale il rosso chiamato appunto "pompeiano"».
Immagine
Avatar utente
Simone82
Fondatore
Fondatore
 
Posts: 276
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:00
Località: Roma

Re: Il rosso "pompeiano" era giallo?

Postda zilc » 18 settembre 2011, 17:05

Grazie Simone, scusa se insisto, ma chi ci dice che quel rosso derivato dall'ocra non sia voluto, ovvero dipinto così fin dalle origini perché aveva un costo inferiore alla pittura rossa a base di minio e mercurio?
"…purtroppo quelli che scavano e non pubblicano i risultati delle loro scoperte, continuano a godere credito e non vengono considerati quello che invece sono, cioè “Criminali Accademici”.
Rhys Carpenter
zilc
Pretoriano
Pretoriano
 
Posts: 302
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:25

Re: Il rosso "pompeiano" era giallo?

Postda Simone82 » 18 settembre 2011, 21:07

Perché l'ocra gialla affinché diventi rossa va scaldata e analizzando le fessure nelle pitture delle pareti puoi capire come sono state prodotte. Immagino che i ricercatori abbiano fatto i loro riscontri, rivalutando i risultati ottenuti con la fluorescenza ai raggi X. Ma non ho modo di partecipare alla conferenza per porre direttamente la domanda: siccome incuriosisce anche me sulla base di quale ragionamento oltre 150 m2 di pareti vengono ridisegnate, bisognerà seguire l'evoluzione della cosa e leggere l'articolo scientifico appena disponibile. ;)
Immagine
Avatar utente
Simone82
Fondatore
Fondatore
 
Posts: 276
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:00
Località: Roma


Torna a Antica Roma

cron

Login