• In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 182 registrato il 28 aprile 2016, 21:09
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Salve Anonymous !


Benvenuto sul Forum di Archeologia. L'Archeologia in rete: il passato a portata di mouse! La comunità online degli archeologi italiani e di tutti gli appassionati d'antichità. Unisciti a noi, l'iscrizione è veloce e gratuita, non mancare!
 

Forum Archeologia Sottoscrivi i nostri aggiornamenti RSS  Condividi  

Dallo scavo alla rete, oltre il web 2.0.
Questo forum di archeologia vuole essere il punto di riferimento per gli archeologi e gli appassionati della materia. Una comunità aperta, indipendente, fatta dagli archeologi per gli archeologi, secondo il principio della condivisione libera. Unisciti e porta il tuo contributo per accrescere i contenuti della piattaforma ed arricchire le tue conoscenze!

Antica Roma

Saluti nei banchetti

L'Urbs per eccellenza del mondo antico

Saluti nei banchetti

Postda ArlenaSofia » 18 ottobre 2012, 16:20

Salve ragazzi,
vi chiedo una cosa un po' specifica riguardo la disciplina militare.
Se in banchetto tra patrizi, il padrone di casa oltre ad essere patrizio è anche un soldato, mentre tra gli invitati ci sono degli ufficiali, questo è tenuto comunque a salutare militarmente o essendo colui che indice il banchetto non lo deve fare? Io opterei per la seconda, poichè non credo che ad una festa privata si debbano fare le stesse "cerimonie militari".

Grazie.
ArlenaSofia
Newbie
Newbie
 
Posts: 1
Iscritto il: 18 ottobre 2012, 16:15

Re: Saluti nei banchetti

Postda zilc » 21 ottobre 2012, 19:57

La domanda non è per nulla facile, ma provo comunque a rispondere. Ti serve per una rievocazione storica?

Tutto il mondo antico era molto formale e quello romano non faceva eccezione, specialmente in ambiente patrizio. Questo è ancor più valido in ambiente militare, per cui son propenso a credere che almeno tra ufficiali fossero obbligatorie delle formule stereotipate di saluto, inderogabili a causa della ben nota disciplina.
Quali fossero questi saluti è del tutto sconosciuto, perché sono note le sole formule epistolari, di tipo non militare.
Può anche darsi che la nota formula da brindisi 'Ad Maiora' (verso successi più grandi) abbia proprio un'origine militare, ma non ci sono elermenti certi per affermarlo. Un sicuro gesto militare di saluto era porre l'avambraccio in orizzontale sul petto, molto simile al gesto ancora in uso nel 'presentat arm'.

ciao
zilc
"…purtroppo quelli che scavano e non pubblicano i risultati delle loro scoperte, continuano a godere credito e non vengono considerati quello che invece sono, cioè “Criminali Accademici”.
Rhys Carpenter
zilc
Pretoriano
Pretoriano
 
Posts: 302
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:25


Torna a Antica Roma

cron

Login