• In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 182 registrato il 28 aprile 2016, 21:09
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Salve Anonymous !


Benvenuto sul Forum di Archeologia. L'Archeologia in rete: il passato a portata di mouse! La comunità online degli archeologi italiani e di tutti gli appassionati d'antichità. Unisciti a noi, l'iscrizione è veloce e gratuita, non mancare!
 

Forum Archeologia Sottoscrivi i nostri aggiornamenti RSS  Condividi  

Dallo scavo alla rete, oltre il web 2.0.
Questo forum di archeologia vuole essere il punto di riferimento per gli archeologi e gli appassionati della materia. Una comunità aperta, indipendente, fatta dagli archeologi per gli archeologi, secondo il principio della condivisione libera. Unisciti e porta il tuo contributo per accrescere i contenuti della piattaforma ed arricchire le tue conoscenze!

Archeologia classica

Scoperta nuova tomba etrusca

Le grandi civiltà mediterranee di Grecia antica e Roma antica

Scoperta nuova tomba etrusca

Postda zilc » 28 settembre 2011, 13:12

Scoperta e scavata a Tarquinia una nuova tomba etrusca a camera "risalente a 2700 anni fa'". Il prof. Mandolesi segue lo scavo. Ma ora la tomba, che è a cielo aperto, sarà coperta di terra in attesa di ulteriori fondi. Difficile che un'azienda sponsorizzi lo scavo.
La fonte è il tg1 del 28/9/2011, che ha dato la notizia alle 13,50, senza fare nessun riferimento ad un possibile corredo.
Il servizio è stato fulmineo, ma in una carrellata frettolosa ho intravisto una ruota di carro col cerchio in ferro. Naturalmente non sarà possibile conservare nulla di quella ruota. Del legno dei raggi è rimasta solo un'impronta di diverso colore nella terra argillosa, e quel cerchio fatto di ruggine si sgretolerà non appena spostato.
2700 anni vuol dire VIII sec ac, siamo in pieno villanoviano, secondo le normali classificazioni.
Così anche questa tomba si aggiunge alllista delle molte altre che contenevano carri.

ciao
zilc
"…purtroppo quelli che scavano e non pubblicano i risultati delle loro scoperte, continuano a godere credito e non vengono considerati quello che invece sono, cioè “Criminali Accademici”.
Rhys Carpenter
zilc
Pretoriano
Pretoriano
 
Posts: 302
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:25

Re: Scoperta nuova tomba etrusca

Postda FRANCIS » 6 dicembre 2011, 14:30

Caro Zilc,

leggendo questa tua notizia, dalla quale desidero prendere spunto per scrivere della civiltà etrusca, ricordo di un pregevole documentario che illustrava quella zona e le tombe rinvenute.

Nel panorama archeologico delle civiltà antiche è certamente di rilievo quella etrusca: i ritrovamenti nelle aree geografiche di Lazio e Toscana hanno fornito considerevoli testimonianze (e di conseguenza conoscenze) inerenti questo popolo.

La celebre "Chimera" (rinvenuta ad Arezzo nel 1553) assume un significato senza alcun dubbio capace di confermare l'identità, forse, mitica o comunque misteriosa di questa civiltà.

L'opera, in effetti, insieme al "Sarcofago degli Sposi" è certamente universalmente riconosciuta essere un emblema della classicità etrusca.
Il soggetto della divina creatura animale costituisce una rappresentazione della mitologia avente nella figura di Chimera, mostro con testa di leone, corpo di capra e coda di serpente la propria singolarità. Vi sono descrizioni accurate risalenti alla letteratura antica. L'opera di Arezzo riprende tale raffigurazione.

Non mi dilungo ulteriormente, tuttavia preannuncio che tornerò sull'argomento essendo tra i più affascinanti del mondo antico.

Saluti,

Francis
"Cogito ergo sum"
Cartesio
FRANCIS
Oplita
Oplita
 
Posts: 58
Iscritto il: 3 ottobre 2011, 11:03

Re: Scoperta nuova tomba etrusca

Postda zilc » 6 dicembre 2011, 21:38

Mi meraviglia che un comunicato così scarno e trascurato possa averti dato un'ispirazione tale da prenderne spunto per un libro sugli etruschi; ma mi fa un gran piacere.
Sono il mio popolo preferito, il popolo che ha posto le radici sia della Romanità che del Rinascimento, un popolo che ha insegnato molta parte della civiltà ai greci, che ha avuto l'agricoltura più evoluta dell'antichità, associata ad una gestione del territorio e delle risorse talmente equilibrata da esser riconosciuta "bella" ancora oggi, nonostante tutti gli scempi delle barbarie successive.
Se scriverai questo libro cerca di rimanere aderente alla realtà archeologica, alle società multiculturali promosse dagli Stati etruschi, alla religiosità minuta della nazione etrusca, alla loro mentalità complessa. Quando avrai dubbi, chiedimi pure, farò il possibile, rimanendo aderente agli storici e all'archeologia non solo italiana. E "in bocca al lupo".

ciao
zilc
"…purtroppo quelli che scavano e non pubblicano i risultati delle loro scoperte, continuano a godere credito e non vengono considerati quello che invece sono, cioè “Criminali Accademici”.
Rhys Carpenter
zilc
Pretoriano
Pretoriano
 
Posts: 302
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:25

Scoperta nuova tomba etrusca

Postda FRANCIS » 7 dicembre 2011, 10:50

Caro Zilc,

rispondo nuovamente con vero piacere al tuo messaggio con oggetto il ritrovamento di una tomba etrusca.

Confermo certamente l'interesse suscitato dal tuo comunicato, poiché ha dato lo spunto necessario per scrivere di questa civiltà molto raffinata, misteriosa, affascinante. Confermo, inoltre, la descrizione che pone tra i grandi popoli dell'antichità il popolo etrusco, essendo fonte di innumerevoli spunti per comprendere le successive civiltà, in primis quelle greca e romana.

Le tombe rinvenute nelle zone storiche ove sorsero le città etrusche sono belle e forniscono una primaria idea circa la vita e, naturalmente, il culto dei morti. Parlando di un documentario che vidi tempo fa in televisione (a questo proposito mi piace menzionare i programmi Ulisse e Passaggio a Nord-ovest, ma anche Atlantide - Storie di uomini e di mondi) dedicato agli Etruschi. Ricordo che, in quell'occasione, potei approfondire la conoscenza di questo popolo davvero straordinario.

Come avrai certamente intuito anche a me piace la civiltà etrusca, sebbene in verità io sia comunque interessato anche al mondo greco-romano, egizio e di altre antiche pietre.

In archeologia è stimolante trovare connessioni tra i vari popoli e comprenderne le complessità. Personalmente ritengo che ciascuna delle civiltà che abbiano veduto la luce su questa terra abbia qualcosa di interessante. Credo, inoltre, che poter studiare le assonanze e le divergenze esistenti tra i diversi popoli passati sia quasi illuminante paragonato alle brutture del nostro tempo!

In merito agli Etruschi desidero approfondire ulteriormente le conoscenze, essendo un popolo - per certi versi - misterioso, del quale ancora si dovrà scoprire. Non mancheranno le occasioni per nuovi spunti e confronti.

Saluti ed auguri,

Francis
"Cogito ergo sum"
Cartesio
FRANCIS
Oplita
Oplita
 
Posts: 58
Iscritto il: 3 ottobre 2011, 11:03


Torna a Archeologia classica

cron

Login