• In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 182 registrato il 28 aprile 2016, 21:09
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Salve Anonymous !


Benvenuto sul Forum di Archeologia. L'Archeologia in rete: il passato a portata di mouse! La comunità online degli archeologi italiani e di tutti gli appassionati d'antichità. Unisciti a noi, l'iscrizione è veloce e gratuita, non mancare!
 

Forum Archeologia Sottoscrivi i nostri aggiornamenti RSS  Condividi  

Dallo scavo alla rete, oltre il web 2.0.
Questo forum di archeologia vuole essere il punto di riferimento per gli archeologi e gli appassionati della materia. Una comunità aperta, indipendente, fatta dagli archeologi per gli archeologi, secondo il principio della condivisione libera. Unisciti e porta il tuo contributo per accrescere i contenuti della piattaforma ed arricchire le tue conoscenze!

Bar degli archeologi

cosa fare post laurea?

Quattro chiacchiere in compagnia...

cosa fare post laurea?

Postda ele » 19 ottobre 2011, 11:22

Buongiorno a tutti, io sono una laureanda in archeologia dell'università della Tuscia. La mia laurea è prevista per dicembre 2011. Ho guardato i bandi per i dottorati o le scuole di specializzazione e scadono tutti entro novembre. Qualcuno saprebbe consigliarmi cosa fare, in attesa di un nuovo bando. Vorrei evitare di trascorrere un anno intero in attesa del prossimo settembre per partecipare. Vi ringrazio anticipatamente. :)
ele
Newbie
Newbie
 
Posts: 1
Iscritto il: 19 ottobre 2011, 11:14

Re: cosa fare post laurea?

Postda zilc » 22 ottobre 2011, 13:51

Son fuori dall'ambiente e non so risponderti, però mi pare che anche quelli del ramo abbiano difficoltà a farlo.
Se ti avanza del tempo puoi portare avanti ricerche tue, ma se vuoi anche guadagnare qualcosina cerca di fare la guida turistica, che è la possibilità più arrivabile.
Puoi tenerti in contatto con i gruppi archeologici volontari della tua zona, poi magari da cosa nasce cosa...
Scusa se non arrivo a di più, ma se mi fossi laureato da poco cercherei di reclamizzarmi su internet, pubblicando per esempio le mie ricerche, la mia tesi e quant'altro si può.
Un'altra possibilità è la divulgazione.
In ogni caso aspettati di essere sfruttata, ma non rassegnarti a questo.

Quello che mi sembra il miglior consiglio è di non uscire dall'ambiente universitario.

Si fa quel che si può
ciao
zilc
"…purtroppo quelli che scavano e non pubblicano i risultati delle loro scoperte, continuano a godere credito e non vengono considerati quello che invece sono, cioè “Criminali Accademici”.
Rhys Carpenter
zilc
Pretoriano
Pretoriano
 
Posts: 302
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:25

Re: cosa fare post laurea?

Postda Simone82 » 23 ottobre 2011, 11:22

Ciao Ele e benvenuta sul forum.
Parametro dottorati: non è vero che devi aspettare di essere laureata. Leggi bene il bando di concorso, nella stragrandissima maggioranza dei casi puoi comunque concorrere al dottorato anche se non hai conseguito la laurea, l'importante è che dimostri di laurearti nei tempi previsti, e generalmente chi si laurea a dicembre rientra nei tempi previsti. Naturalmente è un altro capitolo per quei bandi (tipo La Sapienza) che scadevano a luglio.
Parametro guide: grazie alle nuove tecnologie oramai l'intero mondo culturale si sta convertendo alle guide digitali su smartphones. Risultato? In futuro ci sarà poco lavoro anche per loro. Inoltre, cosa che forse è sfuggita a zilc, per fare la guida bisogna avere un patentino abilitante, valido solo nella provincia dove lo si consegue, la quale provincia emana un bando in genere ogni 2 anni (almeno qui a Roma è così).
È giusto invece il consiglio di zilc di rimanere in contatto con l'ambiente universitario: è assurdo, ma è così, per come è strutturata la ricerca italiana. Puoi provare a fare un po' di pubblicazioni scrivendo qualcosa per le riviste che si occupano di divulgazione, ma nella migliore delle ipotesi sono €80 per ogni articolo pubblicato, se viene pubblicato, e purtroppo le foto devi andartele a fare da sola. I GAR sono una buona alternativa per tenersi all'opera, sono sì su base volontaria ma in alcuni gruppi è possibile recuperare qualcosa, ad es. se si ottengono finanziamenti di scavo e quant'altro.
Cosa che non è stata detta: ci sono tante cooperative archeologiche, si può provare anche da lì. Le possibilità ci sono, bisogna cercarle e trovarle, con la coscienza che questo non è un momento particolarmente facile e quelli che hanno il lavoro tendono a tenerselo stretto, anche perché non è facile assumere senza un business plan di sviluppo. La cosa migliore infine sarebbe quella di avere delle competenze particolari, perché saper fare le cose che sanno fare tutti è il modo più sbagliato che possa esistere per svernare momenti come questo.
Immagine
Avatar utente
Simone82
Fondatore
Fondatore
 
Posts: 276
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:00
Località: Roma

Re: cosa fare post laurea?

Postda LattanziRestauro » 28 ottobre 2011, 10:42

Ciao Ele, un'altra cosa che potresti fare è un Master. Non so qual'è il tuo tipo di Laurea e a quali Master potresti accedere ma ad esempio c'è questo alla Luspio http://www.luspio.it/master_e_corsi_det ... _mc=47&t=m di Esperto in Consevazione dei Beni Culturali. Molto costoso ma potresti accedere alle borse di studio. La cosa importante è fare sempre qualcosa anche se non ti viene retribuita ti rimane comunque l'esperienza e la professionalità, agli inizi bisogna stringere i denti.
"Non ho niente da dire che non sia stato detto prima di me e non sono un abile scrittore, non pretendo di essere utile agli altri è per formare il mio spirito che compongo quest'opera"

Shantideva incipit Bodhicaryavatara
LattanziRestauro
Newbie
Newbie
 
Posts: 8
Iscritto il: 27 ottobre 2011, 21:51
Località: Roma


Torna a Bar degli archeologi

cron

Login