• In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 182 registrato il 28 aprile 2016, 21:09
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Salve Anonymous !


Benvenuto sul Forum di Archeologia. L'Archeologia in rete: il passato a portata di mouse! La comunità online degli archeologi italiani e di tutti gli appassionati d'antichità. Unisciti a noi, l'iscrizione è veloce e gratuita, non mancare!
 

Forum Archeologia Sottoscrivi i nostri aggiornamenti RSS  Condividi  

Dallo scavo alla rete, oltre il web 2.0.
Questo forum di archeologia vuole essere il punto di riferimento per gli archeologi e gli appassionati della materia. Una comunità aperta, indipendente, fatta dagli archeologi per gli archeologi, secondo il principio della condivisione libera. Unisciti e porta il tuo contributo per accrescere i contenuti della piattaforma ed arricchire le tue conoscenze!

Bar degli archeologi

Presentazione e informazione

Quattro chiacchiere in compagnia...

Presentazione e informazione

Postda lorenzo95 » 8 dicembre 2011, 19:14

Salve a tutti, mi chiamo Lorenzo e mi sono appena iscritto a questo forum, mando quindi un saluto a tutti gli iscritti.
Mi sono iscritto per un motivo principale:
Giorni fa, mentre pulivo casa mi sono ritrovato fra le mani questo "reperto", di cui non conosco ne l'origine e ne l'entità; dalle figure raffigurate nel bicchiere e dagli intarsi, e dalllo scudo sul fondo del bicchiere, ho cercato di ricavarne una tesi: il bicchiere, ricavato da una zanna d'elefante(avorio) è stato intarsiato con l'intento di raffigurarne il proprietario( notare il motivo decorativo sulla fascia dell'elmo, il quale è ripreso anche sullo scudo sul fondo e sui bordi, inferiori e superiori del bicchiere), ed inoltre, da secondo il mio parere può trattarsi di un oggetto risalente all'impero romano d'oriente.
Rimango in attesa dei vostri pareri, di sicuro più autorevoli dei miei, a proposito, premettendo che non sono né ferrato in questa materia né sicuro della mia tesi.
Nel casso non siate in grado di stabilirne esattamente le caratteristiche, a chi mi posso rivolgere?
Grazie anticipatamente.
In allegato le immagini da me scattate.
Allegati
IMG_0652.JPG
IMG_0652.JPG (327.25 KiB) Osservato 863 volte
IMG_0653.JPG
IMG_0653.JPG (334.17 KiB) Osservato 863 volte
IMG_0655.JPG
IMG_0655.JPG (308.3 KiB) Osservato 863 volte
IMG_0656.JPG
IMG_0656.JPG (483.91 KiB) Osservato 863 volte
IMG_0657.JPG
IMG_0657.JPG (467.77 KiB) Osservato 863 volte
lorenzo95
Newbie
Newbie
 
Posts: 4
Iscritto il: 8 dicembre 2011, 18:48

Re: Presentazione e informazione

Postda zilc » 9 dicembre 2011, 15:12

benvenuto Lorenzo.
Su quell'oggetto posso fare solo ipotesi, qualcuno più esperto potrebbe dirti di più.
Forse è un contenitore per palle o stoppacci da sparo da appendere al fianco, ma potrebbe essere anche qualcos'altro.
L'elmo raffigurato mi sembra possibile collocarlo alla fine del rinascimento o all'inizio dell'età moderna (1400-1500, più 1500), mentre per quanto riguarda lo stemma sarebbe necessaria una ricerca araldica per risalire alla famiglia.
Scusa per questo poco, i miei interessi riguardano più la storia antica che quella medievale.
ciao
zilc
"…purtroppo quelli che scavano e non pubblicano i risultati delle loro scoperte, continuano a godere credito e non vengono considerati quello che invece sono, cioè “Criminali Accademici”.
Rhys Carpenter
zilc
Pretoriano
Pretoriano
 
Posts: 302
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:25

Re: Presentazione e informazione

Postda lorenzo95 » 9 dicembre 2011, 17:23

Ti ringrazio per la tua risposta e opinione;e ne aspetto ulteriori...
lorenzo95
Newbie
Newbie
 
Posts: 4
Iscritto il: 8 dicembre 2011, 18:48

Re: Presentazione e informazione

Postda Simone82 » 10 dicembre 2011, 1:02

Come dice zilc, lo scudo sul fondo sul recipiente porta certamente ad una datazione di tipo medievale. Non sono molto sicuro sull'utilizzo in attività di caccia come contenitore di stoppacci o palle da sparo, mi sembra troppo profondo e non molto comodo per infilarci la mano durante l'attività. Come si può vedere anche nella cinematografia, le palle erano custodite all'interno di contenitori in grado di rilasciare un solo pallino alla volta, così da favorire una ricarica veloce dell'arma.
Credo che la cosa migliore sia sfruttare lo stemma e rivolgersi a qualche sito di araldica italiana, che potrebbero già conoscere qualche pezzo di storia dell'oggetto. Magari per stabilire se trattasi di famiglia o di comune, anche se naturalmente propendo per la prima. Purtroppo nell'Archivio di Stato di Firenze sono censite 949 famiglie che hanno stelle nel proprio stemma, vattela a pesca...
Immagine
Avatar utente
Simone82
Fondatore
Fondatore
 
Posts: 276
Iscritto il: 8 aprile 2011, 8:00
Località: Roma

Re: Presentazione e informazione

Postda lorenzo95 » 10 dicembre 2011, 21:19

Ringrazio ancora; farò come mi avete consigliato.
Nel caso riuscissi a venire a capo di questa questione, pubblicherò in questa discussione gli eventuali aggiornamenti.
Grazie.
lorenzo95
Newbie
Newbie
 
Posts: 4
Iscritto il: 8 dicembre 2011, 18:48


Torna a Bar degli archeologi

cron

Login